Feedly: l'alternativa a Google Reader

Pubblicato il 3 Maggio 2013

Come sapete, circa due mesi fa Google ha dato l'annuncio della chiusura del servizio Google Reader a partire dall'1 Luglio 2013. Da quando è compraso l'annuncio ho cominciato a cercare alternative, e devo dire che mi sono fortunatamente imbattuta in Feedly, un'estensione per browser che aggrega i feed rss.

Cominciare ad usare Feedly è molto semplice: è sufficiente installare l'apposita estensione sul proprio browser: è presente su Chrome, Firefox e Safari (non è presente su explorer al momento); inoltre è possibile scaricare la relativa applicazione direttamente sul proprio tablet, in quanto è sviluppata sia per iOS che per Android. Per accedere occorre effettuare il login con il vostro account google, in questo modo verranno automaticamente visualizzati i feed RSS salvati nel vostro account. 

feedly-copia-1.png

Qui sopra potete vedere come si presenta Feedly; che è diviso in 2 sezioni principali, il frame verde a sinistra dove sono presenti le vostre informazioni (avatar e nome), alcune preferenze e l'elenco delle categorie in cui avete diviso i feed RSS, e il frame bianco che invece raccoglie tutti i feed.

In alto a sinistra sotto il vostro nome ci sono 3 opzioni:

  • Organize, tramite cui potete organizzare i vostri feed RSS in categorie e sottocategorie
  • Prefs, con cui impostate le preferenze dell'estensione, tra cui ad esempio al visualizzazione degli articoli. 
  • logout

Cliccando sull'elenco delle etichette potete scegliere su quali posizionarvi e visualizzare le anteprime degli articoli: cliccando una volta sull'articolo, lo vedrete espandersi direttamente in feedly, in alternativa è possibile con un secondo clic aprirlo l'articolo originale in un'altra tab del browser. Nel frame in alto è possibile scegliere una delle 4 visualizzazioni a disposizione, la scelta può essere fatta per ogni singola etichetta.

Per selezionare tutti gli articoli ci sono tre modalità: cliccare il tasto di spunta in alto a destra nel frame bianco, cliccare il numero di articoli non letti a destra oppure scorrere tutti gli articoli della sezione e cliccare il tasto di punta grande che compare in fondo alla pagina (in questo ultimo caso feedly apre direttamente la categoria successiva). La terza modalità non è presente sull'estensione di Safari.

In basso a destra sempre nel frame bianco vi verranno suggeriti dei feed da aggiungere in base a quelli che avete nel vostro profilo. Inoltre con la lente di ingrandimento è possibile cercare nuovi feed.

Come vedete Feedly è molto semplice ed intuitivo da usare, ormai lo uso da circa un mese e mi trovo benissimo, è un ottimo sostituto di Google Reader e anzi ha qualche marcia in più secondo me. Vi consiglio di provarlo.

Scritto da macosanepensi

Con tag #Informatica

Repost 0
Commenta il post