DNSChanger: computer infetti lunedì non potranno accedere ad Internet?

Pubblicato il 6 Luglio 2012

Lo scorso Novembre è stata scoperta dall'FBI una truffa messa in atto da alcuni cybercriminali che hanno sfruttato una debolezza di JavaScript e iFrame per infettare i PC con DNSChanger, un malware in grado di modificare i DNS instradando la connessione su siti dannosi. Quando l'operazione fun conclusa e la banda arrestata, l'FBI decise di istituire un server ponte su cui reindirizzare la navigazione di tutti i PC infetti, ma questo server lunedì prossimo verrà dismesso, pertanto i computer infetti potrebbero on essere in grado di accedere alla rete

Secondo le stime il malware in un totale di 275000 computer di cui il 10% in Italia; nel video seguente è stata rappresentata la diffusione nel mondo di DNSChanger:

 

Per evitare il rischio di rimanere al di fuori della rete, vi consiglio di testare il vostro PC cliccando questo indirizzo di Telecom: http://www.dns-ok.it/

 

Scritto da macosanepensi

Con tag #Informatica

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenta il post