Anch'io ho provato Wii U!

Pubblicato il 21 Novembre 2012

wiiuTra il 9 e l'11 Novembre si è svolta a Milano Games Week, la più importante fiera di videogame che si svolge annulmente a Milano. A questa fiera erano presenti diversi stand delle case di videogiochi, in cui venivano presentate le novità del momento. Inutile dire che la mia destinazione era un unico stand: quello della Nintendo dove era possibile provare in anteprima Wii U (in uscita il prossimo 30 novembre).

C'erano molte postazioni per provare diversi giochi in uscita, ed essendo domenica mattina c'erano tantissime persone in coda, nonostante tutto sono riuscita ad avvicinarmi per provare 2 giochi: Wii Fit U (in uscita la prossima primavera) e Game&Wario.

Game&Wario è una raccolta di tanti minigiochi che permettono di giocare e sfidarsi, e tra questi ne ho provato uno in cui dovevo scovare dei personaggi indicati sulla tv, usando il pad come "mirino" per inquadrare ed ingrandire la sezioen di schermo in cui si trovava il personaggio cercato. Il gioco era molto semplice ma mi ha dato la possibilità di toccare con mano le potenzialità del pad, che permette di avere una nuova visione di gioco.

Wii Fit U è un'evoluzione dei giochi precedenti, ed è stato presentato in versione demo con 5 nuovi giochi, tra cui la canoa e lo slittino che ho avuto modo di provare. In entrambi i giochi il controller principale rimane la balance board, il pad è uno strumento che permette di avere una visuale di gioco diversa e può essere posizionato sulle gambe: in questo modo è possibile guardare sia tv che pad per una visuale più completa. Inoltre il pad permetterà di utilizzare la console anche in assenza di televisione evitando credo tanti litigi in famiglia: in questo modo potrò fare esercizio con la wii fit anche fuori dal salotto.

Slittino è un gioco che ho travato ottimo come esercizio per gli adominali: infatti occorre stare seduti sulla balance board con le gambe rialzate e le braccia lungo i fianchi durante tutto il percorso che dura circa 2 minuti. La velocità dipende da quanto si riesce a stare indietro (per frenare basta tornare con la schiena verticale) e occorre seguire un percorso spostando il peso a destra e a sinistra sulla balance board; vi assicuro che la prima volta gli addominali faranno un po' male, ma penso che alla lunga l'esercizio paghi! 

La canoa mi è piaciuta meno come gioco, ma forse dipende dal fatto che non andavo a tempo con gli altri mii e quindi ho fatto un tempo pessimo...

In conclusione il pad mi è piaciuto, è leggero e facile da usare: i tasti sono gli stessi di un pad normale, sono soltanto spostati ai rispettivi lati del pad. Non vedo l'ora di provare altri giochi come ad esempio Super Mario e Luigi's Ghost Mansion dove possono giocare in contemporanea fino a 5 giocatori, e quello con il pad può disturbare gli altri! 

Mi resta solo un dubbio: i 3 bundle della console non conterranno alcun telecomando ma soltanto il pad, quindi tutti i neofiti nintendo che non possiedono già la Wii dovranno acquistare a parte i controller. Ok che tutti gli accessori della wii saranno compatibili con la nuova Wii U, ma questa scelta non penalizzerà il passaggio a Nintendo da parte di videogiocatori di altre console?

Se volete altre info sui giochi in uscita qui potete trovare la brochure originale Nintendo. Per maggiori dettagli sui bundle disponibili, potete leggere invece qui.

Scritto da macosanepensi

Con tag #Videogame

Repost 0
Commenta il post